La baia delle Orte e il lago di Bauxite a Otranto

Qui su Salento.it vi presentiamo un meraviglioso itinerario della Baia delle Orte, con il lago (o cava) di bauxite, uno dei luoghi più belli da visitare sulla costa di Otranto.

 

La baia delle Orte a Otranto

Fra i luoghi più belli da visitare a Otranto la baia delle Orte è un posto assolutamente da scoprire, anche se costituito interamente da scogliera, offre uno splendido panorama della pineta mediterranea del mare adriatico del Salento.

La baia delle Orte, si trova a Sud di Otranto ed è una delle più belle baie della costa salentina ed è facilmente raggiungibile lungo la Strada Statale 16 litoranea per Santa Cesarea terme all’ultimo semaforo girare a sinistra e potrete ammirare “Punta Facì” una costa che degrada lentamente.

Di fronte si può ammirare il faro di Punta Palascia, in una splendida baia, dove i colori della macchia mediterranea si rispecchiano nel Mar Adriatico.

Il nome “Orte” deriva dal termine “ortor”, punto in cui “sorge il sole”, e la costa è rocciosa, ideale per gli amanti della natura selvaggia con piccoli anfratti dove godersi il sole.

La baia delle Orte è raggiunta da correnti fredde, frutto della confluenza di acqua salata e acqua dolce, come il Fiume d’oro e Fontana, oltre ad avere una fauna marina di grande rilevanza.

E’ questo un motivo per cui molti turisti amano praticare lo snorkeling e il Diving in questo mare azzurro.

Foto della Baia delle Orte a Otranto

Risultati immagini per baia orte otranto

La cava di Bauxite a Otranto

Nelle vicinanze della baia delle Orte a Otranto, sorge un laghetto molto caratteristico e molto noto, che ha origine in un’ex cava di bauxite ormai dismessa, che ha regalato all’acqua  un color smeraldo intenso, ricco di sfumature dalla grande bellezza.

E’ sensazionale il contrasto del verde della vegetazione, con il tipico colore rossiccio del lago di bauxite che dista poche centinaia di metri dalla baia delle Orte.

In questo giacimento di estrazione mineraria ormai dismesso si è formato un laghetto verde smeraldo che rende il panorama a dir poco straordinario.

La cava di bauxite è una meta per tutti i turisti in vacanza nel Salento.

La formazione del laghetto verde smeraldo è avvenuta molto probabilmente per via delle infiltrazioni d’acqua provenienti dalle falde presenti nella zona.

Il laghetto ovviamente non è balneabile.

Il paesaggio è circondato da una ricca vegetazione spontanea, che con il proprio verde intenso dà vita ad un dipinto meraviglioso, infatti l’impatto visivo è impressionante: un ecosistema lacustre in cui il verde acido delle acque salmastre incontra la vegetazione, mentre il rosso della bauxite cozza col blu del cielo.

Le acque che hanno riempito lo scavo hanno dato vita ad un vero e proprio nuovo ecosistema lacustre.

La natura si è dunque impadronita di nuovo, in modo del tutto spontaneo, di un luogo che aveva subito il forte impatto dell’intervento dell’uomo.

 

Video della Cava di bauxite a Otranto

 

 

 

Come arrivare in località le Orte a Otranto: per visitare la cava o lago di Bauxite

La cava di Bauxite è facilmente raggiungibile in auto.

In auto

Percorrete la strada che dalla città di Otranto conduce a Santa Cesarea Terme; entrate ad Otranto dall’ultimo incrocio e svoltate a destra.

Troverete immediatamente di fronte a voi  una strada di campagna che, ad un certo punto, diventerà impraticabile con la vostra auto.

Parcheggiate l’auto e continuate a piedi e  sul vostro lato destro, potrete finalmente scorgere il meraviglioso laghetto verde.

A piedi

La cava di Bauxite, dista appena 1,5 km dal centro di Otranto, quindi, se siete intenzionati a fare una bella passeggiata a piedi, dovrete partire dal porto; dalla rotatoria della Madonna del Passo, prendete la direzione per la baia delle Orte.

Giunti alla successiva rotatoria svoltate a destra: a questo punto, vedrete sulla vostra sinistra una croce rossa e proprio in quel momento dovrete svoltare alla prima a sinistra e dopo 5 minuti di camminata potrete ammirare la cava di Bauxite.

 

Video della Baia delle Orte a Otranto

 

Video del Lago o cava di Bauxite a Otranto