Che si mangia a Gallipoli?

cucina gallipoli
Questi sono i piatti tipici legati alla cucina gallipolina che vi consigliamo di non perdere:

Noci e fasolari, vongole e cozze nere sono il contorno di ogni piatto tipico di Gallipoli, che si servono nei ristoranti sul mare, accompagnati da un buon vino bianco salentino, e talvolta leggermente frizzante e fresco.

Questi piatti della tradizione salentina, si possono gustare nelle trattorie e nei ristoranti della città vecchia, e anche in altre zone di Gallipoli, tutto l’anno, ma soprattutto durante l’estate e in primavera.

Che si mangia di buono a Gallipoli?

Il piatto tipico della gastronomia gallipolina è la scapece, cioè un pesce di piccole dimensioni fritto e fatto marinare tra la mollica di pane.

E’ imbevuto d’aceto e zafferano, da qui deriva il colore giallo del piatto.

All’interno di tinozze, vengono preparati i pesciolini ad esempio boghe o zerri.

la ricetta della Scapece gallipolina, piatto storico della tradizione locale

 

 

Altri piatti tipici della cucina gallipolina, sono:

“Lu purpu a pignata” dove la “pignata” è un recipiente di terracotta usato come padella in molti piatti locali.

Si prepara con olio extravergine di oliva del Salento, un polpo a pezzetti, cipolle, aglio, alloro e origano.

Il tutto si lascia cuocere su fuoco lento è viene cucinato un buonissimo polpo in umido.

Gli “mboti” come si chiamano a Gallipoli, sono involtini di interiora di agnello, in altre zone del Salento si chiamano “turchinieddri” o “mbrujatieddri”.

i Turcinieddhi (involtini di agnello)

Altro piatto tipico è la “pitta te patate” che non è altro che un pasticcio di patate al forno.

La pitta di patate: una specialità salentina da gustare assolutamente

Video delle ricette della cucina gallipolina

https://www.youtube.com/watch?v=a01PYu0RgpM