Come si mangia in Salento?

Capita spesso che molte persone prima di partire in vacanza nel Salento, chiedono ad amici che magari ci sono già stati “Come si Mangia in Salento?

Ecco questa domanda, che a volte può essere molto spontanea ed ingenua invece è di una grande importanza, perchè in vacanza si deve unire benessere e buona cucina, nella quale coniugare anche la scoperta dei prodotti tipici salentini, magari a km. zero.

Cosa si mangia in Salento? ecco i piatti tipici della tradizione salentina

Oltre a come si mangia, la gente prima di venire in vacanza chiede anche “Cosa si mangia in Salento?”

Ed ecco qui un elenco dei piatti tipici della cucina salentina:

Quali dolci si mangiano in Salento?

Ecco qui invece alcuni dolci che si mangiano nel Salento, subito dopo pranzo oppure al tramonto insieme ad un aperitivo in riva al mare

 

La Colazione salentina

Nel Salento la colazione è sacra.

Ci si prende tutto il tempo che serve ci si delizia con il pasticciotto, un dolce di pasta frolla cotta al forno e riempito di gustosissima crema pasticceria.

E’ servito anche nella variante del fruttone, ricoperto di cioccolato e ripieno di mandorle, in quella Obama il pasticciotto al cacao, oppure ripieno al pistacchio o ancora con altri gusti locali tipo la marmellata.

 

Il pranzo nel Salento

Il pranzo tipico salentino è molto abbondante.

Si cucinano i primi piatti nelle varianti più particolari: orecchiette con ricotta scanta, minchiareddhi con sugo di pomodoro fresco e formaggio di ricotta grattuggiato, oppure piatti tipici come ciciri e tria, oppure faveneddhe e cicureddhe.

Si gustano anche dei primi piatti con pasta fatta in casa accompagnata con del pesce tipo: ricci di mare, cozze e vongole, i gamberetti, i calamari, le seppie.

La pausa caffè nel Salento

Altro momento sacro nel Salento è la pausa caffè, la Siesta.

Il primo consiglio è di chiacchierare con i salentini: fermatevi a bere un caffè con loro, e chiedete quali sono i posti migliori da visitare.

In estate si degusta il caffè in ghiaccio, e magari un pezzo di torta pasticciotto, guardate il video.

La cena salentina

La cena nel Salento in estate è quasi sempre di pesce, e quindi secondi piatti con vongole, cozze gratinate, gamberetti e calamari fritti, oppure spaghetti con ricci pescati nella zona.

E poi i gamberoni cotti al forno e le seppie alla gallipolina, cotte con pomodorini, pecorino, capperi, prezzemolo e olive nere.

Si usa anche cucinare il polpo in pignata, e se andate a cena ecco i piatti tipici cucinati negli agriturismo salentini.

Chi preferisce la carne mangia i pezzetti di carne di cavallo al sugo, oppure i turcinieddhi, che sono degli involtini di agnello locale.

In inverno la cena ha come riferimento sempre i prodotti tipici salentini: cozze patate e ceci, pisello, fave e cicorie, verdure grigliate, il tutto accompagnato da un buon vino locale.

Le verdure e gli ortaggi, così come i legumi si accompagnano naturalmente con l’olio extravergine di oliva.

Capitolo a parte deve essere dedicato ai vini salentini più famosi: il Negroamaro, il Primitivo di Manduria.